Tramvia, la protesta dei lavoratori Gest: "Non ci sentiamo sicuri a passare di notte dal parcheggio Guidoni a Peretola"

Se le cose non cambio i dipendenti potrebbero scioperare

Questa mattina è stata aperta una procedura con l'azienda Gest dove hanno partecipato le sigle sindacali Cgil, Cisl, Uil e Faisa.

I lavoratori Gest da tempo lamentano una situazione di insicurezza perché, come si legge in una nota di Filt-Cisl: "A inizio del servizio (poco dopo le 4 del mattino) dal parcheggio di Guidoni devono recarsi a piedi a prendere i tram che sostano dentro l'aeroporto di Peretola, in condizioni oggettivamente poco sicure, sebbene in presenza di una guardia giurata in zona". 

La situazione si ripete negli orari notturni. Ed è ancor più pericoloso per le 20 donne autiste della tramvia. I lavoratori chiedono - come scritto nella nota di Fit-Cisl -  quattro posti auto riservati a loro, direttamente nel recinto aeroportuale. 

"L'azienda - conclude il comunicato - con l'aiuto dei comuni di Firenze e Scandicci, può dare un segnale forte e distensivo alla vertenza, garantendo i quattro posti auto necessari e conseguentemente maggiore tranquillità e sicurezza."

Se la procedura non andasse a buon fine, ci sarò un tavolo in Prefettura. E se l'accordo non venisse raggiunto, il passo successivo è lo sciopero. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Lavoro, vola il numero degli occupati: Firenze al secondo posto in Italia

  • Cronaca

    Trovata morta la donna dispersa in Arno

  • Cronaca

    Via dei Benci, aggredisce addetti alla sicurezza e prende a calci un poliziotto: arrestato

  • Cronaca

    Ecco il murale per il partigiano Pillo: omaggio a Silvano Sarti / FOTO

I più letti della settimana

  • Meningite: morta ragazza di 21 anni

  • Renzi furioso querela tutti: da Piero Pelù a Marco Travaglio

  • Baita abusiva in un bosco: sanzioni per migliaia di euro

  • Truffa dello specchietto: si rifiuta di dare soldi e viene accoltellato

  • Bagno a Ripoli: donna trovata morta in casa

  • Senza biglietto lancia pietre, calci e pugni: controllori in ospedale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento