Tramvia, Nardella: "60 giorni di ritardo non sono una tragedia"

Il sindaco: "Ma se le ditte non rispettano il cronoprogramma sono previste penali"

Tramvia

L'inaugurazione delle due nuove linee del tram, la 2 e la 3, "resta confermata a febbraio 2018". Lo assicura il sindaco Dario Nardella, intervistato ieri su RadioToscana.

"La conferma è emersa nell'ultimo incontro che abbiamo fatto con le ditte. Certo, su questo dobbiamo stare addosso ai costruttori", dice Nardella, augurandosi che "sia assorbito anche il ritardo paventato per la linea 2".

"Molto dipenderà dalla ditta, Grandi lavori Fincosit, l'azienda che ha la concessione per la realizzazione della linea 2", mette però le mani avanti il sindaco, ricordando la previsione di penali per le ditte nel caso di ritardi sul cronoprogramma. Ad ogni modo, conclude il sindaco, "abbiamo aspettato 20 anni, 60 giorni non sono poi tutto questo problema".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Scuola

    Maturità 2018, il 'tototracce' on line: cosa si aspettano gli studenti

  • Cronaca

    Incidente a Empoli: muore sotto un trattore

  • Cronaca

    Stazione: donne incinta sorprese a rubare alla fermata della tramvia

  • Cronaca

    Stazione di Santa Maria Novella: ruba borsa nel treno di passaggio

I più letti della settimana

  • Spari nella notte a Novoli: inseguimento dei carabinieri fino a Campi

  • Folle inseguimento all'Isolotto, Duccio è morto: “Sarà lutto cittadino”

  • Moda, Pitti Uomo 2018: i dieci look più stravaganti

  • Duccio travolto e ucciso all'Isolotto, Nardella: “Demoliremo il campo rom”

  • Travolto e ucciso all'Isolotto: folla per l'ultimo saluto a Duccio / FOTO - VIDEO

  • Firenze Rocks: lo spettacolo dei Foo Fighters. Ospiti i Guns N' Roses | FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento