Tir in autostrada con dispositivo di controllo manomesso

In questo modo i camionisti potevano, non rispettando i tempi di riposi, arrivare prima a destinazione. Ritirate cinque patenti

Nei giorni scorsi controlli della polizia lungo l'autostrada A1: cinque le patenti ritirate a camionisti che avrebbero alterato, o non messo proprio in funzione, il dispositivo che controlla gli orari di marcia. I primi tre, che trasportavano latte, frutta e ricambi per auto, sono stati fermati lunedì sull’A1, vicino Bagno a Ripoli. Questi avevano alterato con una calamita la "scatola nera" del mezzo, al fine di non far registrare le reali ore di guida. Questo gli avrebbe permesso, non rispettando i tempi di riposo stabiliti, di arrivare prima a destinazione.  Ai tre è stata ritirata la patente e sono stati multati di 1500 euro.  Altri due camion sono fermati, sempre lungo l'autostrada, nei pressi di Incisa Valdarno. In questo caso i guidatori non avevano attivato i dispositivi, falsando così i reali dati di marcia. A loro la Polstrada ha ritirato loro la patente e inflitto una multa di 900 euro.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Dopo 25 anni apre il by-pass del Galluzzo / FOTO

    • Cronaca

      Tramvia: ecco la fermata Guidoni, interscambio con pullman e treni / FOTO

    • Cronaca

      Amianto, strana polvere alla scuola materna: “Rischio c'è, controllate”

    • Cronaca

      Mense, pulizie, bar e ristoranti: è sciopero

    I più letti della settimana

    • In vendita anche a Firenze la marijuana legale "EasyJoint"

    • Miss Mondo Toscana, sesso e minacce per vincere: rimosso l'organizzatore

    • Le chiede di sposarlo davanti a una "schiaccia": uscita con botto di una coppia / FOTO

    • Incidente in Piazza Pier della Francesca: muore una donna

    • Giovanissime scattano selfie pericolosi sul tetto: incubo Blue Whale 

    • Incidente stradale a Massa: muore 36enne di Montespertoli

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento