Fiorentina, tifosi in rivolta contro i Della Valle: “Siete la vergogna di Firenze, andatevene”

Durissimo comunicato sui social contro la proprietà: “Utilizzano la squadra come mero strumento per i propri affari”

Foto Facebook

I tifosi della Fiorentina sono in rivolta contro la proprietà. Su Facebook è comparso un durissimo comunicato, diffuso dal gruppo 'Fuori dal Coro 1926' e firmato 'Curva Fiesole, che attacca frontalmente i fratelli Della Valle e li 'invita' ad andarsene.

Già i rapporti tra tifoseria e proprietà non erano idilliaci negli ultimi mesi. La situazione è precipitata dopo la sconfitta casalinga con il Frosinone (quando è stato paventato anche l'esonero di mister Stefano Pioli) e la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato il comunicato della Fiorentina diffuso ieri sera.

"La proprietà non è assolutamente disposta ad accettare quello che sta accadendo. La squadra torni a essere quello che era: competitiva, coraggiosa e orgogliosa della maglia che indossa. [...] La società chiede a tutti il grande rispetto per la maglia e per i traguardi che si possono ancora ottenere. L’impegno deve essere totale da parte di tutti. [...] Ognuno dovrà assumersi la responsabilità del proprio operato", si legge nel comunicato reso pubblico da AC Fiorentina.

Non è tardata la replica dei tifosi. “Leggiamo increduli il comunicato della proprietà che ancora tiene in ostaggio la nostra piazza. Una società che di fronte alla responsabilità oggettiva sceglie di scaricare colpe su squadra e Mister per tentare di salvare la faccia”, scrive il gruppo Facebook 'Fuori dal Coro 1926' e firmato 'Curva Fiesole', che quindi si schiera dalla parte di mister Pioli e giocatori.

E ancora: “Il fatto veramente inaccettabile è che questi signori che da anni ormai utilizzano la Fiorentina come mero strumento per i propri affari, cancellando ogni sogno ed ambizione, adesso contestino alla squadra e a Stefano Pioli mancanza di convinzione ed orgoglio".

“Senza voler fornire alibi ai ragazzi, che certamente stanno vivendo un momento critico e senza dubbio non sono esenti da responsabilità, se c'è qualcuno però, che prova a tenere in piedi il nome della Firenze calcistica, pur tra mille difficoltà e limiti tecnici, sono coloro che scendono in campo. E siamo noi sugli spalti", continuano i tifosi.

Poi la conclusione, durissima: “Chi sputa da anni sulla passione di una città intera, chi per primo non dimostra convinzione ed orgoglio, chi si ricorda dell'esistenza della Fiorentina solo dopo una brutta sconfitta, farebbe meglio a tacere. Siete la vergogna di Firenze, andatevene”.

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Furti in casa: tornano i contributi per l’installazione degli allarmi

I più letti della settimana

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Bambino di 8 anni muore dopo una settimana di agonia

  • Incendio all'Isolotto: colonna di fumo sulla città

  • Tramvia: tram e scooter viaggeranno insieme

  • Tre ricette toscane per combattere il caldo estivo

  • Addio allo stress da posto fisso: così amore e viaggio ci hanno cambiato la vita

Torna su
FirenzeToday è in caricamento