Terrorismo, centro storico sempre più blindato / FOTO

Installati catene e paletti artistici a Santa Croce, via Cerretani e Ricasoli

Saldati a terra i pali in Via de' Cerretani

Dopo le prime quattro fioriere installate mercoledì in via Martelli, continua in città il collocamento di altri vasi e manufatti e la messa in sicurezza dei varchi considerati più pericolosi per l’incolumità pubblica nel caso di eventuale attacco terroristico.

Oggi saranno chiusi in modo permanente - mediante catene o paletti artistici (i cosiddetti chiodi fiorentini) - i varchi di via Cerretani/piazza dell'Olio; via Ricasoli /Piazza San Marco; Piazza Santa Croce di fronte alla sede del Quartiere 1. Se finora catene e paletti erano rimovili o apribili, da oggi gli accessi non saranno più consentiti a nessuna categoria di veicoli, compresi quelli di soccorso o di emergenza (che saranno diretti su percorsi alternativi). 

Per oggi è prevista anche l'installazione delle fioriere in piazza San Lorenzo. Nei prossimi giorni verranno ultimate le sistemazioni dei vasi in via Calzaiuoli. Sono in fase di progettazione altre sistemazioni, come via de Pecori-angolo via Roma, via dell’Oriuolo-angolo via del Proconsolo, via Tornabuoni angolo Palazzo Strozzi.

Intanto le fioriere in via Martelli sono già state ridipinte e al loro interno sono state collocate nuove piante come si può vedere nelle foto qui sotto. 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi anche i figli della coppia infettata 

  • I migliori locali di Firenze, dalla pizza alla cucina etnica: ecco i 12 vincitori

  • Coronavirus: dalla Cina stanno rientrando a Prato e Firenze 2.500 persone

  • Incidente alla Fortezza: auto ribaltata in Viale Strozzi

  • Folle inseguimento, paura sui viali: 14enne semina il panico

  • Frecciarossa deragliato a Lodi: prodotto a Firenze il pezzo difettoso del cambio all'origine della tragedia

Torna su
FirenzeToday è in caricamento