Viali: tentata rapina all'Archivio di Stato, coniugi sotto choc

Fermato un 41enne  

L'Archivio di Stato (credits archiviodistato.it)

Ieri notte tentata rapina all'interno dell'Archivio di Stato. Intorno alle 3 la centrale operativa del 112 ha ricevuto una telefonata di una donna il cui marito aveva sorpreso un ladro in casa e stava cercando di fermarlo per evitare che scappasse. Quando sul posto sono arrivate due pattuglie del nucleo radiomobile hanno bloccato un soggetto tra le urla della coppia di coniugi.  

Si è scoperto che il fermato, 41enne di Crotone residente a Dicomano, aveva scavalcato la recinzione di via Duca degli Abruzzi ed era entrato all’interno dell’appartamento in uso al custode. Una volta dentro, tuttavia, la coppia era stata svegliata dall’abbaiare dei cani e dalla fiamma dell’accendino con cui il 41enne si aggirava in casa. L’uomo ha deciso di affrontare il malvivente che, vistosi scoperto, ha cercato di assicurarsi la fuga spingendo più volte a terra la vittima, mentre la donna chiamava il 112.L’immediato intervento dei carabinieri ha permesso che la situazione si aggravasse ulteriormente. 

Una volta fermato, il 41enne ha tentato di sviare i carabinieri fornendo false generalità ma le banche dati delle forze dell'ordine lo hanno incastrato. Per lui sono quindi scattate le manette per i reati di rapina, evasione e false generalità. Nella mattinata è stato portato nel carcere di Sollicciano. La coppia, visibilmente provata dalla brutta esperienza, fortunatamente non riportato lesioni, ad eccezione dell’uomo che accusava un lieve indolenzimento al collo e ad una mano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto: nuova scossa a Barberino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

  • San Godenzo: arrestato mentre attende il figlio all'uscita di scuola

Torna su
FirenzeToday è in caricamento