Telecamere per controllare il livello delle acque del torrente Mugnone

Approvato in Consiglio comunale un ordine del giorno presentato dal Gruppo Misto

Mugnone in Piazza Puccini

Le acque del Mugnone saranno controllate in modo costante da delle telecamere. E' stato infatti approvato un ordine del giorno presentato dalla consigliera del Gruppo Misto con il quale il Consiglio comunale chiede all’amministrazione “di valutare la necessità di monitorare il flusso del Mugnone con delle telecamere”. 

La consigliera Miriam Amato sottolinea come il Mugnone sia fra i corsi d’acqua più imprevedibili: basta veramente poco tempo perché le acque raccolte lungo il suo corso arrivino all’altezza del Ponte alle Mosse, mettendo a rischio vaste aree della città. Ad oggi la protezione civile è costretta a recarsi sul posto per verificare lo stato del fiume. Il consiglio comunale approvando questo atto raccoglie l’appello lanciato dalla dirigente della protezione civile e si tratta di un passo significativo per la prevenzione e la messa in sicurezza idrogeologica. 

Il Consiglio comunale ha approvato anche un altro ordine del giorno, presentato dalla stessa consigliera del Gruppo Misto, sui cantieri della tramvia: obiettivo dell’atto è quello di tenere costantemente aggiornati i cartelli lungo i cantieri, per agevolare la mobilità, la sosta, le attività e i cittadini che da mesi fanno i conti con i disagi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento