Centro, americana stuprata in discoteca: arrestato buttafuori

Un addetto alla sicurezza di una discoteca di via Palazzuolo è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di violenza sessuale su una ventenne americana

La notte scorsa un buttafuori di una discoteca di via Palazzuolo è stato arrestato dalla squadra mobile. L'uomo è accusato di aver abusato di una cliente statunitense. Lo stupro, da quanto riportato dalla ventenne americana, sarebbe avvenuto nella notte tra martedì e mercoledì. Riguardo a dove si sia consumata la violenza, la direzione ha smentito si possa essere consumata dentro il bagno del locale, come si era capito in un primo momento, bensì in uno spazio privato adibito a spogliatoio del personale dove l'uomo si sarebbe introdotto senza autorizzazione.

La vittima ha raccontato alla polizia di essere stata avvicinata dall'uomo e poi violentata. La ragazza è stata medicata al pronto soccorso di Careggi. L'arrestato, è stato precisato dalla direzione del locale, non appartiene al personale di vigilanza della discoteca, ma è un collaboratore esterno che lavora come pr per il locale fiorentino e altre discoteche.

La direzione della discoteca, ha anche fatto sapere di aver saputo dell'accaduto solo dagli inquirenti. Chiarendo che metterrà a disposizione degli investigatori i filmati delle telecamere interne al locale.

 




 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Baracca: vinti 500mila euro con un "Gratta e Vinci"

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Lavoro: concorso per 84 assunzioni in Regione Toscana

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Donna morta in hotel: "gioco erotico finito male", indagato il compagno

  • Coronavirus: Rossi-Burioni, rissa sui social per la quarantena dei cinesi

Torna su
FirenzeToday è in caricamento