Stazione, panico di fronte al Mcdonald's: uomo gronda sangue dopo un'aggressione

E' caccia ai responsabili, la polizia visiona i filmati delle telecamere

E' stato aggredito con pugni e forse anche con una bottiglia davanti al Mcdonald's di piazza della Stazione. La vittima è un ragazzo di 23 anni, originario del Gambia.

Il tutto è successo ieri sera intorno alle 23:45. A dare l'allarme alla polizia, intervenuta sul posto assieme al 118, alcuni avventori che hanno assistito alla scena.

Secondo le testimonianze raccolte, ci sarebbero state urla durante una lite, poi il giovane sarebbe stato aggredito con pugni e colpito con una bottiglia da un gruppetto di almeno cinque persone, descritte come probabilmente originarie dell'est Europa e del Magreb.

E' probabile, così riferiscono fonti investigative, che visionano le telecamere della zona per risalire ai responsabili, che l'aggressione sia stata un regolamento di conti legata all'attività di spaccio di droga.

Il 23enne è stato portato in codice rosso al pronto soccorso di Santa Maria Nuova, dove gli sono stati riscontrati dieci giorni di prognosi.

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Le sagre di Ferragosto da non perdere

  • Furti in casa: tornano i contributi per l’installazione degli allarmi

I più letti della settimana

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Bambino di 8 anni muore dopo una settimana di agonia

  • Incendio all'Isolotto: colonna di fumo sulla città

  • Tramvia: tram e scooter viaggeranno insieme

  • Tre ricette toscane per combattere il caldo estivo

  • Addio allo stress da posto fisso: così amore e viaggio ci hanno cambiato la vita

Torna su
FirenzeToday è in caricamento