Statuto: picchia genitori per i soldi della droga

Il 31enne è finito in manette 

Ieri notte intervento dei carabinieri nella zona dello Statuto dove era stata segnalata una violenta lite in famiglia. Quando le gazzelle dell'Arma sono arrivate sul posto hanno trovato un 31enne che usciva dal portone con una mano insaguinata. I militari hanno scoperto che l'uomo aveva discusso con gli anziani genitori dopo avergli chiesto, per l'ennesima volta, dei soldi per la droga.

Dopo il rifiuto del padre iI 31enne aveva dato in escandescenza colpendo i genitori con la cornice di una porta e procurandogli lesioni guaribili in 7 giorni. L'episodio però non sarebbe isolato, motivo per cui i carabinieri hanno fermato il 31enne con l'accusa di estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. L'uomo, dopo le necessarie cure mediche, sarà accompagnato nella casa circondariale di Sollicciano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Formaggio e uova richiamati per rischio contaminazione

  • Gavinana: senzatetto morta nei giardini / FOTO

  • Parcheggi su strisce blu: gratis per tutti i residenti a partire dal 30 marzo

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Fallita l'azienda fiorentina CHL. Anticipò Amazon e fu pioniera dell'e-commerce

Torna su
FirenzeToday è in caricamento