Startup, è fiorentina una delle più innovative del 2017

Dedicata al turismo extra-alberghiero, la startup Keesy è stata eletta tra le più innovative del settore travel, aggiudicandosi la partecipazione al Battleground di Phocuswright Europe 2018 ad Amsterdam

Credits: Patrizio Donnini

È Keesy la startup che si è aggiudicata il podio della seconda edizione di Startup Italian Open 2017, il progetto di BTO2017 | TEN, prodotto da Travel Appeal e realizzato in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana e PromoFirenze.

Keesy è una start up dedicata al turismo extra-alberghiero che si occupa di gestire check-in, check-out e altri servizi di accoglienza in modo completamente automatizzato per appartamenti, B&B e affittacamere. 

La start up nasce da questa esigenza: rispondere alle problematiche di chi fa home sharing -pratica sempre più diffusa in Italia- per garantire la massima flessibilità all’host, il proprietario che affitta, e al guest, l’ospite che andrà a soggiornare. I Keesy Point, localizzati in punti strategici di arrivo come stazioni e aeroporti, sono aperti 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, per garantire la massima libertà di host e guest.

Il servizio non si occupa solo del passaggio delle chiavi, ma gestisce in sicurezza anche tutti gli adempimenti burocratici più "noiosi" e impegnativi, dalla raccolta dei documenti degli ospiti con il rilascio della relativa ricevuta, alla riscossione della tassa di soggiorno con la possibilità di inviarlo direttamente al proprio comune, rendendo il tutto automatico e gestibile anche a distanza, direttamente da cellulare, tablet o pc. 

Le idee che si sono contese il podio di questa seconda edizione di Startup Italian Open 2017 miravano tutte a trovare soluzioni sia per gli operatori del settore, sia per i turisti. Per tutte un comun denominatore: risolvere problemi e aiutare gli attori della filiera turistica grazie al digitale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal concierge digitale al servizio automatizzato di Check-in e Check-Out, dal motore di ricerca per allergeni e a quello che dà visibilità a strutture che offrono servizi eco-friendly, dalla piattaforma per la ricerca di proposte educative di turismo scolastiche all’applicazione che permette di valutare i professionisti. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, maxi-multa all'automobilista romantico: "Sto andando dalla mia fidanzata, mi manca"

  • Coronavirus: morto il primo medico fiorentino

  • Coronavirus: presto l'obbligo, si esce solo con la mascherina 

  • Coronavirus: 173 nuovi casi e 18 decessi in Toscana 

  • Effetto Coronavirus, Comune di Firenze a rischio default: "resta liquidità per tre mesi"

  • Coronavirus, via alla distribuzione: si uscirà solo con le mascherine

Torna su
FirenzeToday è in caricamento