Sparo contro un tassista: colpo di pistola gli perfora la mano

L'autore del gesto è stato arrestato, sarebbe un trafficante di droga: il tutto dopo che il tassista si era rifiutato di portarlo a Firenze

Foto da RomaToday

“Mi porti a Firenze”. Così si è sentito chiedere sabato pomeriggio, 20 aprile, un tassista 38nne nella periferia sud est di Roma.

Al rifiuto del tassista, come riporta RomaToday, ne è nata una discussione, degenerata in una colluttazione. Il cliente, risultato poi essere un 31enne di origine cinese, ha quindi estratto una pistola ed ha sparato in direzione del tassista: il colpo gli ha perforato una mano.

Poi il 31enne si è dato alla fuga, rintracciato però poco dopo dalla polizia. Come scrive ancora RomaToday, l'uomo era già noto alle forze dell'ordine per reati legati al traffico di stupefacenti, in particolare dello 'shaboo', la cosiddetta “droga dei kamikaze”.

L'uomo è stato arrestato dalla polizia con le accuse di tentato omicidio, detenzione abusiva di arma da sparo e munizionamento, resistenza e minacce a pubblico ufficiale.

Gli inquirenti sono al lavoro per stabilire i motivi per i quali l'uomo volesse recarsi a Firenze. Qui la notizia nel dettaglio riportata da RomaToday.

'Shaboo' dalla Cina, arrestata a Sesto Fiorentino la contabile di un'organizzazione criminale: ha appena 22 anni

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fratelli morti in hotel, l'autopsia: arresto cardiorespiratorio da intossicazione di stupefacenti

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Sylvie Lubamba: “Sono in crisi, ho chiesto il reddito di cittadinanza" 

  • 'Miss Nonna Italiana 2019': premiata anche una fiorentina

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Parcheggi sulle strisce blu: “Dal 2020 gratis per i residenti in tutte le Zcs”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento