Spaccio di cocaina: arrestato giovane calciante storico / FOTO

Trovate anche spranghe e cimeli fascisti nella casa del 27enne

Un calciante storico fiorentino di 27 anni è stato arrestato dalla polizia per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'arresto del giovane, è stato effettuato nel corso di una perquisizione eseguita ieri mattina presso la sua abitazione, dai poliziotti delle Squadre Mobili delle Questure di Siena e Firenze, a seguito della quale sono state rinvenute diverse dosi di droga e altro materiale, fra cui coltelli ed altre armi bianche, tutte sottoposto a sequestro.

Il blitz è scattato nell'ambito di un'attività d'indagine svolta dalla Squadra Mobile senese e coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena. 

Nell'abitazione dell'uomo sono state trovati anche tirapugni, katane (senza lama), coltelli a serramanico e da lancio, uno shuriken (il dardo dei ninja) e uno sfollagente telescopico. Oltre a numerose bandiere, sciarpe e cimeli dell'estrema destra, con simboli fascisti e nazisti e con chiari riferimenti a Mussolini. E' quanto riporta l'edizione locale di Repubblica.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento