Cantieri lumaca al sottopasso Talenti. Con lo spettro riapertura scuole | FOTO

Ritmi lenti per i lavori. Ecco perché il Comune chiedeva "pazienza"

L'amministrazione comunale aveva chiesto ai cittadini "pazienza" e "la massima collaborazione". Ma a chi passa in questi giorni dal viale Talenti, residenti ma anche le tante persone che lo attraversano per raggiungere il centro città, non sarà sfuggito che i lavori per la messa in sicurezza del sottopasso, iniziati il 20 giugno, sono tutt'altro che frenetici. Difficilmente capita di trovare più di un paio di operai, mentre non è fuori dal comune capitare in un cantiere deserto, senza ombra di qualcuno che lavori al sottopasso. Insomma c'è il rischio che alla ricerca degli operai si muova "Chi l'ha visto?".

Cantieri deserti, cantieri lenti: ne è piena la storia della Firenze degli ultimi anni. Questa volta la questione appare più come una beffa per i fiorentini che sono rimasti in città. La circolazione nella zona è abbastanza scorrevole: pur con qualche disagio ai residenti interessati, la viabilità alternativa funziona soprattutto grazie all'effetto svuotamento dovuto all'estate di fuga verso le località di villeggiatura. 

Ma quello che viene da chiedersi in questi casi in cui il Comune si appella ai cittadini esasperati da anni di cantieri infiniti, e quelli per le linee 2 e 3 della tramvia ne sono l'ultimo lampante esempio, è cosa accadrebbe se vivessimo in un paese efficiente. Le immagini e le storie da tutto il mondo raccontano di opere realizzate in tempi incredibili, per noi che siamo abituati alle cose fatte all'italiana. Certo è che se non siamo proprio in grado di cambiare questo sistema, che si eviti almeno di chiedere responsabilità ai cittadini. In questo contesto nessuno si augura che la riapertura dell'opera, indicata dal Comune entro metà settembre, debba slittare. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • La migliore caffetteria d'Italia è a Firenze

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento