L'allarme dei lavoratori Ataf: "A settembre sarà caos trasporti"

Tempi di percorrenza e soste troppo brevi. Uno stress per gli autisti e i cittadini

C'è preoccupazione da parte di RSU Faisal Cisal dell'Ataf di Firenze riguardo a come la città affronterà il traffico di settembre: le scuole riapriranno, torneranno tutti a lavorare ed i cantieri della tramvia saranno ancora aperti

Secondo il sindacato già adesso i tempi di sosta e di viaggio dei mezzi Ataf sono troppo brevi provocando uno stress ai conducenti e ai cittadini che usufruiscono del servizio. "Il tempo di percorrenza determina le partenze dai capolinea e i passaggi alle fermate - fa sapere la RSU in una nota -  se non è corretto impedisce la regolarità di esercizio e causa una forte pressione negativa sia sul conducente che sugli utenti di quel servizio, i quali finiscono per innervosirsi proprio verso l’autista. Dare poco tempo di percorrenza a una linea a nostro avviso è una sorta di mobbing, in quanto “invita” ad accelerare il ritmo di guida oltre le reali condizioni della strada, che solo il conducente può valutare. In aggiunta a questo bisogna considerare il poco tempo di sosta al capolinea (due minuti) che non permette al bus nessun recupero del ritardo accumulato e all’autista nessun recupero psico-fisico".

La RSU denuncia il fatto che gli autisti Ataf non sono in grado di garantire i servizi nei tempi previsti. 

"La riprogettazione della rete - scrive sempre RSU - sarà più efficiente e moderna se ripenserà l'intero modo di fare servizio, nell'interesse dei cittadini e dei lavoratori, organizzando adeguate soste ai capolinea che consentano il recupero dei ritardi accumulati nel percorso di linea e la regolarizzazione delle vetture in servizio. Così facendo diminuirà l'attesa media alle fermate e si eviteranno gli inutili trenini di autobus della stessa linea che passano insieme."

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento