Signa: ingresso clandestino di stranieri, arrestato 34enne 

Arrestato in esecuzione di un ordine di carcerazione

La barriera di Ventimiglia credits Agostino Loffredi

Ieri sera i carabinieri di Signa hanno arrestato un cittadino pakistano di 34 anni, pregiudicato, in esecuzione di un ordine di carcerazione. Nei suoi confronti il Tribunale di Imperia aveva emesso l'11 novembre 2019 un provvedimento restrittivo per l'espiazione di una pena detentiva di oltre 3 anni di reclusione, oltre a una multa di 160.000 euro e la pena accessoria dell’interdizione dai pubblici uffici per cinque anni.

La condanna è relativa ai reati di “Trasporto di cittadini stranieri nel territorio italiano e favoreggiamento dell’ingresso illegale degli stessi" commessi, nel 2017, nel comune di Ventimiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, altro caso sospetto a Firenze: il secondo tampone è positivo

  • Coronavirus, caso sospetto a Santa Maria Novella

  • Coronavirus: due i casi positivi in Toscana, dopo Firenze anche Pescia

  • Coronavirus: altri due contagiati a Firenze

  • Coronavirus, altri due casi in Toscana: un calciatore professionista e un birraio

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

Torna su
FirenzeToday è in caricamento