Signa: irregolari occupano uno stabile, scatta l'accompagnamento alla frontiera

Controlli a tappeto su tutto il territorio da parte dei carabinieri

Controlli a tappeto a Signa. I carabinieri infatti, nel corso di un servizio coordinato finalizzato al contrasto delle varie forme di “illegalità diffusa”,  hanno denunciato a piede libero 4  uomini di origine marocchina, non in regola con la normativa in materia di accesso e soggiorno all’interno dello Stato,  sorpresi ad occupare illegalmente uno stabile in stato di abbandono. Per uno di loro è stato disposto l’immediato accompagnamento alla frontiera.

I controlli su strada sono stati estesi  anche alle zone più periferiche per contrastare il fenomeno dell’occupazione illegale di spazi pubblici e hanno permesso di: identificare 41 persone con precedenti di polizia, controllare 49 autovetture, effettuare 7 controlli nei confronti di soggetti sottoposti a misure restrittive, contestare 12 infrazioni al codice della strada, e notificare 11 fogli di via a soggetti che si trattenevano illecitamente nel parcheggio di un centro commerciale.

Non solo, i carabinieri hanno tratto in arresto un uomo, italiano, classe ‘75, già noto alle Forze di Polizia, a cui è stato contestato il reato di violazione degli obblighi familiari, per cui è stato colpito da ordine di carcerazione per espiazione di pena in regime degli arresti domiciliari. Il soggetto è stato sorpreso per le vie cittadine e tratto in arresto dai carabinieri della stazione di Campi Bisenzio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • Fiorentina: il nuovo stadio a Campi Bisenzio incompatibile con l'aeroporto

Torna su
FirenzeToday è in caricamento