Seves, attesa per il piano di ristrutturazione del debito

Il documento dovrebbe essere presentato a marzo per essere vagliato da tribunale. Tutte le istituzioni stanno lavorando per cercare di evitare la chiusura della manifattura di Castello

Presentato il masterplan della Seves, ma per ora non è prevista la presenza dello stabilimento di Firenze. A marzo, anche sul tavolo della Provincia, arriverà il piano di ristrutturazione del debito della manifattura dei mattoni di vetro-cemento che poi sarà posto al vaglio del Tibunale.

"Dobbiamo andare avanti - ha detto in Consiglio il Presidente della Provincia di Firenze, Andrea Barducci ed assessore al Lavoro, rispondendo a una domanda d'attualità di Rifondazione comunista - nella ricerca di un'impresa e soggetti che siano disponibili a riconsiderare l'idea della chiusura dello stabilimento fiorentino, che ha un margine in termini quantitativi e soprattutto qualitativi su cui agire per assicurare un futuro a questa importante azienda del territorio".

Tutte le istituzioni locali, Regione Provincia e Comune di Firenze sono impegnate unitariamente per cercare una ed evitare la chiusura dello stabilimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Siamo vicini al baratro - ha spiegato per Rifondazione comunista Andrea Calò -. Si deve impedire la cancellazione dello stabilimento e salvare l'occupazione. E' vero che c'è una scadenza del tribunale, ma il tema di fondo è come la multinazionale e le banche hanno stretto un accordo escludendo di fatto lo stabilimento. Il rilancio doveva passare per Firenze ma a nostro avviso sono possibili torbidi intrecci finanziari e speculativi che devono essere scongiurati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Toscana 35 nuovi casi: il doppio rispetto a ieri. I decessi sono 5, di cui 4 nel Fiorentino

  • Le Frecce tricolori volano "a domicilio": il giro d'Italia passa da Firenze

  • Femminicidio a Cuneo: fermato un ex militare fiorentino

  • Coronavirus Toscana: "La grande truffa delle sanificazioni"

  • Coronavirus: in Toscana positivo l'1%. Quattro su cinque sono asintomatici

  • Paura Isolotto: ambulanza esce di strada e finisce contro una vetrina / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento