Seves, attesa per il piano di ristrutturazione del debito

Il documento dovrebbe essere presentato a marzo per essere vagliato da tribunale. Tutte le istituzioni stanno lavorando per cercare di evitare la chiusura della manifattura di Castello

Presentato il masterplan della Seves, ma per ora non è prevista la presenza dello stabilimento di Firenze. A marzo, anche sul tavolo della Provincia, arriverà il piano di ristrutturazione del debito della manifattura dei mattoni di vetro-cemento che poi sarà posto al vaglio del Tibunale.

"Dobbiamo andare avanti - ha detto in Consiglio il Presidente della Provincia di Firenze, Andrea Barducci ed assessore al Lavoro, rispondendo a una domanda d'attualità di Rifondazione comunista - nella ricerca di un'impresa e soggetti che siano disponibili a riconsiderare l'idea della chiusura dello stabilimento fiorentino, che ha un margine in termini quantitativi e soprattutto qualitativi su cui agire per assicurare un futuro a questa importante azienda del territorio".

Tutte le istituzioni locali, Regione Provincia e Comune di Firenze sono impegnate unitariamente per cercare una ed evitare la chiusura dello stabilimento.

"Siamo vicini al baratro - ha spiegato per Rifondazione comunista Andrea Calò -. Si deve impedire la cancellazione dello stabilimento e salvare l'occupazione. E' vero che c'è una scadenza del tribunale, ma il tema di fondo è come la multinazionale e le banche hanno stretto un accordo escludendo di fatto lo stabilimento. Il rilancio doveva passare per Firenze ma a nostro avviso sono possibili torbidi intrecci finanziari e speculativi che devono essere scongiurati".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fratelli morti in hotel, l'autopsia: arresto cardiorespiratorio da intossicazione di stupefacenti

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Sylvie Lubamba: “Sono in crisi, ho chiesto il reddito di cittadinanza" 

  • 'Miss Nonna Italiana 2019': premiata anche una fiorentina

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Parcheggi sulle strisce blu: “Dal 2020 gratis per i residenti in tutte le Zcs”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento