Inferno a Firenze: il set di Ron Howard diventa un itinerario

Il 6 giugno passeggiata fra opere e scenari tratte dal capolavoro di Dan Brown. Da Bellosguardo alla Chiesa ortodossa tutte le visite di Enjoy Firenze

Nelle settimane delle riprese per il nuovo film di Ron Howard, ispirato al best seller dello scrittore Dan Brown Inferno, Firenze si è trasformata in un grande set a cielo aperto. Così nasce "Come 007 nell’Inferno di Dan Brown", un itinerario che il 6 giugno condurrà i partecipanti sulle tracce dei misteri e dei luoghi citati nel libro e nel film, in un percorso tra architetture e opere d’arte, per scoprire se quello che scrive Dan Brown è tutto vero. Scorci medievali e atmosfere da thriller, sarà un percorso di tre ore che partirà da Palazzo Vecchio, dal Salone dei Cinquecento, con la frase enigmatica del dipinto del Vasari ‘Cerca trova’, per proseguire alla casa di Dante e al Battistero, fino ad arrivare sulla splendida terrazza con vista sul Duomo della Biblioteca delle Oblate.

L'appuntamento fa parte degli itinerari guidati proposti da Enjoy Firenze, percorsi in compagnia di esperti e archeologi tra storia, arte, panorami e curiosità, alla riscoperta dei tesori artistici di Firenze e della Toscana, organizzati da Cooperativa Archeologia (www.enjoyfirenze.it). Nel programma del mese, sette appuntamenti, tra cui la passeggiata serale sulla collina di Bellosguardo e i suoi angoli cari ad artisti e letterati inglesi, con aperitivo conclusivo con vista sulla città (14 e 25 giugno), la straordinaria collezione di quadri della Galleria Palatina – che al momento ospita la mostra Dolci trionfi e finissime piegature, sull’allestimento del banchetto per le nozze fiorentine di Maria de’Medici –  (7 giugno), e il Museo Horne, scrigno di capolavori di pittura e di scultura, da Giotto a Simone Martini, a Masaccio, a Filippino Lippi e Giambologna (13 giugno). Ci sarà anche il percorso per conoscere la Chiesa Ortodossa della Natività, arabesco di colori che richiama in modo singolare le cupole della cattedrale di San Basilio a Mosca, la cui storia si intreccia con quella della comunità russa (19 giugno). La chiusura sarà con Nati all’ombra di’ cupolone, una camminata per le strade del centro pensata per fiorentini doc (11 e 30 giugno).

Ingresso a pagamento alle visite, prenotazione obbligatoria allo 055-5520407 e a turismo@archeologia.it.  Per ulteriori informazioni www.enjoyfirenze.it.   

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Palazzuolo: completamente nuda semina il panico in strada

  • Uomo morto nella sua auto: è il genero di Roberto Cavalli

  • Tramvia sovraffollata, la Cgil: “Situazione insostenibile"

  • Firenze Rocks 2020: fan in fermento per la quarta edizione

  • Versilia: fiorentina muore durante una gita in montagna

  • Aeroporto di Peretola: nuovi voli da Firenze grazie a Vueling

Torna su
FirenzeToday è in caricamento