Sesto, minaccia guardia giurata con una pistola clandestina

L'uomo è stato portato via dalla polizia

Ieri sera, poco prima della mezzanotte, la polizia ha arrestato un cittadino albanese di 38 anni dopo che aveva minacciato una guardia giurata con una pistola semiautomatica. Poco prima, infatti, l'uomo aveva estratto l'arma per futili motivi, si ipotizza per un diverbio stradale. 

La guardia giurata, sebbene anche il ventenne fosse armato, ha subito allertato la polizia. Quando gli agenti sono arrivati sul posto hanno visto il 38enne uscire da un palazzo di Via Signorini con in mano un'arma. Dopo averlo disarmato, i poliziotti hanno scoperto che si trattava di una pistola giocattolo. 

A quel punto è intervenuta la guardia giurata, spiegando che quella non era la stessa arma con cui era stato minacciato. Gli agenti hanno effettuato una perquisizione nell'auto dell'uomo e nella sua abitazione. Durante le ricerche, accanto ad una recinzione, è stata ritrovata la pistola con cui era stato minacciato il vigilantes. Arma con tanto di caricatore e matricola abrasa. Dai riscontri è emerso che il 38enne aveva precedenti specifici nell'ambito del patrimonio, degli stupefacenti, della rapina e delle armi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Baracca: vinti 500mila euro con un "Gratta e Vinci"

  • Coronavirus: dalla Cina stanno rientrando a Prato e Firenze 2.500 persone

  • Folle inseguimento, paura sui viali: 14enne semina il panico

  • Campi Bisenzio, rivende merce rubata ai Gigli davanti ai Gigli: denunciata

  • Via San Zanobi, donna trovata morta in albergo. Caccia al compagno

  • Marradi: soppresso da Papa Francesco il monastero domenicano. Le tre suore saranno trasferite

Torna su
FirenzeToday è in caricamento