Sesto Fiorentino: trovato proiettile calibro 45 davanti alla Richard Ginori

Un proiettile è stato trovato sul marciapiede della Richard Ginori. Sembra non ci siano connessione con la presenza del leader di Sel Vendola che oggi ha incontrato i lavoratori dello stabilimento

Stamattina alcuni lavoratori della Richard Ginori hanno ritrovato un proiettile calibro 45 revolver davanti ai cancelli dello stabilimento di Sesto Fiorentino. Sul ritrovamento del bossolo, rivenuto su un marciapiede antistante i cancelli della fabbrica di porcellane, ora in esercizio provvisorio, sta indagando la digos.  

Al momento tutte le ipotesi investigative sono aperte, ma non è escluso che la presenza del proiettile, sia un fatto casuale e non correlato con l’incontro odierno tra i lavoratori della Ginori e il leader di Sel Nichi Vendola.

 Secondo quanto emerso, il proiettile avrebbe la parte posteriore - detta fondello - sfondata e sarebbe perciò inutilizzabile. Inoltre, in base a quanto riferito dalle forze dell'ordine, nei pressi dell'azienda non sono stati trovati volantini o scritte che rivendicassero il gesto. Il proiettile rinvenuto è inerte poiché privo di capsula di percussione e svuotato della polvere da sparo. La sezione anteriore, l'ogiva, presenta delle striature, segno che almeno questa parte del proiettile potrebbe essere stata già utilizzata per sparare.

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Spioncino digitale: ecco come funziona e perchè sceglierlo

  • "Non ci resta che piangere": 35 anni dopo il film in piazza del Carmine

I più letti della settimana

  • Comico toscano miracolato: cade un albero poco prima del suo passaggio

  • Meteo Firenze: allerta per pioggia e temporali

  • Incidente in montagna sulle Dolomiti: muore escursionista fiorentino

  • Incidente in Viale Redi: precipita nel Mugnone / FOTO - VIDEO

  • Terremoto: nuova scossa, la terra trema ancora

  • Tramvia: dagli scavi sui viali spunta la testa delle mura, è polemica

Torna su
FirenzeToday è in caricamento