Preservativi e pillola gratis, la commissione: "Manca informazione su aborto"

E' quanto affermato dalla commissione regionale Toscana sull'applicazione della legge 194

"Con l'introduzione della contraccezione gratuita fino a 25 anni e per le donne tra i 26 e i 45 anni, sotto una determinata fascia di reddito o con specifiche esenzioni, la Toscana compie un passo avanti importante sulla prevenzione dell'Ivg e sull'educazione alle malattie sessuali, così come avevamo chiesto, tra le altre cose, nel documento realizzato dal Tavolo regionale sulla 194". Lo affermano i consiglieri regionali Paolo Sarti, Tommaso Fattori (Sì- Toscana a sinistra), Serena Spinelli (Articolo Uno-Mdp), Monica Pecori (Gruppo Misto), Monia Monni, Valentina Vadi, Alessandra Nardini, Elisabetta Meucci, Fiammetta Capirossi, Ilaria Giovannetti e Ilaria Bugetti (Pd). I consiglieri sono i componenti del tavolo regionale sulla 194. Per una migliore applicazione in Toscana della normativa sull'interruzione di gravidanza sollecitano adesso la Giunta regionale a garantire l'informazione sull'accesso e le modalità di svolgimento dell'aborto, a implementare i setting adeguati di accoglienza e a proteggere la privacy durante tutto il percorso.

Chiedono, inoltre, di garantire la libertà di scelta fra aborto farmacologico e chirurgico in tutte le strutture in cui si attua l'interruzione volontaria di gravidanza chirurgica. Fra le richieste formulate in una risoluzione depositata in Consiglio regionale, i componenti del tavolo spingono anche per una somministrazione della Ru486 in ambulatorio e nei consultori e il potenziamento di questi ultimi e per la contraccezione gratuita di tutti i metodi.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sgombero in via Baracca: coinvolte decine di famiglie, caos traffico / FOTO

  • La migliore caffetteria d'Italia è a Firenze

  • La rinascita della Fortezza: dalla criminalità alla pista di pattinaggio più lunga d'Europa | FOTO

  • Pelago, violenta rissa per un parcheggio: prognosi fino a 30 giorni, 4 denunciati

  • Firenze low cost: ecco dove mangiare un bene spendendo poco

  • Cinque cose da fare a Firenze per vivere il Natale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento