Ex Poste di via del Pratellino: ieri sequestrato il cantiere

Ieri i carabinieri hanno posto sotto sequestro l'ex Poste di via del Pratellino. Da accertare presunte violazioni nello smaltimento durante la bonifica dall'amianto

Ex poste via Pratellino

Ieri i carabinieri hanno posto sotto sequestro il cantiere delle ex Poste di via del Pratellino. L’immobile doveva essere bonificato dall’amianto prima di essere demolito. I militari sono intervenuti a seguito di  una segnalazione che avvertiva della fuoriuscita di liquido rosso da un tombino.  

VERIFICA - I carabinieri avrebbero poi verificato che dal cantiere, con una sistola, il liquido sarebbe stato sversato nel tombino. La sostanza proverrebbe dalle vasche dove vengono puliti i contenitori per trasferire l'amianto. Secondo una stima tra la materia prima che risulta essere stata acquistata dalla ditta e quanto ancora erano contenuto nelle vasche al momento del controllo, potrebbero essere stati illecitamente smaltiti 1.000 litri di liquido. Oltre al sequestro sono scattate denunce, sembra quattro.

Intanto, nel caso ci fossero riscontri, pronto ad azioni legali l’assessore alla manutenzione e decoro Massimo Mattei "stiamo facendo le opportune verifiche e ci riserviamo di procedere con azioni legali nei confronti della ditta che, eseguendo i lavori di bonifica dell'amianto, non avrebbe rispettato i protocolli previsti dalla legge".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Scandalo parcheggi abusivi, raffica di arresti. In manette anche il capo dei controllori Sas

  • I mercatini di gennaio a Firenze

  • Forza le ganasce e le lascia in mezzo alla piazza: "Non avevo i soldi"

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

  • Furto al Decathlon di Novoli: finisce in ospedale per meno di 5 euro

Torna su
FirenzeToday è in caricamento