Pendolari: torna operativo il secondo binario tra Pontassieve e Rignano

Binario interrotto dal 22 dicembre per un movimento franoso sulla linea Firenze-Arezzo

Sarà nuovamente operativo a partire dalle 15.00 di martedì 7 gennaio, con un giorno di anticipo rispetto ai tempi previsti, il secondo binario tra Pontassieve e Rignano sull’Arno, sulla linea convenzionale Firenze – Arezzo. A causare l’interruzione, il 22 dicembre scorso, un movimento franoso nei pressi di Sant’ Ellero provocato dal maltempo.

Tornerà pertanto regolare il servizio ferroviario, che era stato riprogrammato per consentire l’operatività del cantiere.
25 i tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) e delle ditte appaltatrici che hanno operato per ripristinare circa 40 metri di rilevato ferroviario in un’area non facilmente accessibile.

Durante i lavori di ripristino la circolazione dei treni è proseguita sull’unico binario disponibile. Il servizio è stato integrato dall’impresa ferroviaria con circa 150 corse con autobus tra Pontassieve e Figline Valdarno. Potenziato anche il servizio di assistenza alle persone in viaggio nelle stazioni interessate dall’interruzione.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Toscana, 3 nuovi focolai. Ordinanza di Rossi: "Contagiati vadano in albergo o multa di 5.000 euro"

  • Coronavirus: si torna a salire a causa dei cluster, 2 decessi e 19 nuovi casi 

  • Gignoro: malore per l'autista Ataf, perde il controllo del bus e si schianta. Chiusa via del Guarlone | FOTO

  • Rissa in spiaggia, denunciati sei giovani fiorentini

  • Emergenza coronavirus non impatta sul mattone: Firenze città più cara d'Italia

  • Coronavirus, dipendenti senza mascherina: chiuso e multato un supermercato

Torna su
FirenzeToday è in caricamento