Scuola: la Cgil scrive alla ministra Fedeli, mancano ancora insegnanti

Ad un mese dall'inizio dell'anno scolastico non sono ancora state coperte almeno 100 cattedre negli istituti fiorentini

Ad un mese dall'inizio dell'anno scolastico a Firenze non sono ancora state assegnate almeno 100 cattedre negli istituti secondari superiori. E' quanto denunciato da Cgil Firenze che ieri ha scritto alla ministra dell'istruzione Valeria Fedeli.

"Nel fiorentino ad oggi - ha scritto il sindacato - mancano ancora numerosi docenti in scuole complesse come Buontalenti (- 34 cattedre), Saffi (- 35 cattedre), Sassetti Peruzzi (- una decina di cattedre), ITI L. Da Vinci (- 20 cattedre, e 7/8). Mancano anche oltre 20 collaboratori scolastici".

Problemi anche per le scuole dell'infazia e di primo grado. Sarebbero ancora 11 gli asili da sistemare e non sarebbero stati coperti 199 posti di sostegno (sempre tra posti interi e spezzoni).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per quanto riguarda la scuola secondaria di primo e secondo grado - ha scritto la Cgil fiorentina -  l'avvio dell'anno scolastico è stato ancora più disastrato: a partire dal 9 settembre si sono susseguiti una serie di rinvii, i quali, di comunicazione in comunicazione, hanno posticipato le fatidiche convocazioni degli aspiranti supplenti delle GAE al 2 ottobre. Risulta pertanto infondata l'affermazione della Ministra secondo la quale è stato a metà settembre che l'Ufficio Scolastico Provinciale ha interrotto le operazioni di nomina. Di conseguenza risulta priva di fondamento anche l'affermazione per cui sempre da metà settembre sarebbe stato compito delle scuole nominare i supplenti: il famoso “testimone” è stato loro consegnato definitivamente solo il 4 ottobre, quando – dopo apposita comunicazione ufficiale – l'Ufficio Scolastico Provinciale ha dato il via libera alla nomina dei supplenti da parte dei singoli istituti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 9 nuovi casi, focolaio a Impruneta

  • Coronavirus Toscana, 3 nuovi focolai. Ordinanza di Rossi: "Contagiati vadano in albergo o multa di 5.000 euro"

  • Coronavirus: si torna a salire a causa dei cluster, 2 decessi e 19 nuovi casi 

  • Gignoro: malore per l'autista Ataf, perde il controllo del bus e si schianta. Chiusa via del Guarlone | FOTO

  • Rissa in spiaggia, denunciati sei giovani fiorentini

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

Torna su
FirenzeToday è in caricamento