Via Fabbroni: gettano a terra bici e scooter, denunciati due giovanissimi

Fermati dai carabinieri, erano palesemente ubriachi

Buttavano a terra biciclette e scooter parcheggiati in via Fabbroni, zona piazza Giorgini, in piena notte, tra risa e schiamazzi.

Un residente li ha visti e ha chiamato i carabinieri, intervenuti sul posto.

I due sono stati rintracciati dai militari poco distante e sono stati ritenuti responsabili di avere danneggiato almeno una bicicletta e cinque scooter, buttati per terra.

Si tratta di due studenti spagnoli di 22 e 24 anni, incensurati e domiciliati a Faenza (anche la persona che ha chiamato i carabinieri, che peraltro ha fornito anche un video in cui si vedono parte dei danneggiamenti, li ha successivamente riconosciuti).

I proprietari dei motorini sono stati avvisati. I giovani, che erano palesemente ubriachi, non hanno fornito invece alcuna motivazione per i loro gesti.

Probabilmente, spiegano i carabinieri, il tutto è stato riconducibile ai "festeggiamenti" per la ricorrenza del compleanno di uno dei due.

L'episodio è avvenuto alle 2 del mattino di sabato, 20 aprile, il giorno prima di Pasqua: i due sono stati denunciati per danneggiamento aggravato.

Nella stessa nottata un altro giovanissimo, di appena 20 anni, era stato arrestato in via dei Benci: qui, anche lui ubriaco, dopo avere aggredito gli addetti alla sicurezza di un locale aveva finito per prendere a calci un poliziotto.

Potrebbe interessarti

  • Laura e Biagio negli stadi: tutte le informazioni sul concerto a Firenze

  • L'Enigma del Mostro di Firenze in tv

  • Negrita, la scaletta del concerto a Firenze

  • Le mostre da non perdere quest'estate a Firenze

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Bilancino: ritrovato il corpo 

  • Famigliola di cinghiali a spasso a Careggi / FOTO

  • Carola Rackete: la Regione Toscana pensa ad un riconoscimento per la capitana della Sea Watch

  • Piazza dell'Isolotto: funerali del giovane Gabriele Vadalà / FOTO - VIDEO

  • Morte di Gabriele Vadalà: la lettera del padre

  • Muore nell'ex ospedale in malora: "Una tragedia annunciata"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento