Sciopero dei lavoratori della sanità e manifestazione in città

Indetto dalle sigle sindacali

Sciopero dei lavoratori della sanità privata per il prossimo venerdì.  “Il perdurare del blocco del Contratto Nazionale di riferimento, da oltre 12 anni - dicono Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl Toscana -, mette a serio rischio l’efficienza di servizi sanitari essenziali per i cittadini toscani, molti dei quali, peraltro, effettuati in regime di convenzione con il Sistema Sanitario regionale, creando una dinamica di dumping contrattuale che mette a rischio la tenuta dell’intero sistema”.

Uno sciopero per dire forte e chiaro che il rinnovo del contratto non può più aspettare. Sono oltre 3mila gli addetti della sanità privata in Toscana interessati allo sciopero. Alle 10 in piazza Duomo a Firenze (davanti alla sede della Regione) si terrà la manifestazione regionale.

Sempre venerdì ci sarà anche lo sciopero dei dipendenti dell’amministrazione giudiziaria. “Ci sono gravissime carenze di personale e nel 2021 ci sarà un vuoto di organico pari al 50%. Il personale in servizio è anziano e pagato meno di tutti gli altri lavoratori pubblici. Si sta mettendo a serio rischio l’apertura degli uffici giudiziari”. Queste le ragioni che hanno spinto Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Pa (che chiamano in causa il ministro Bonafede) a proclamare l’agitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • La migliore caffetteria d'Italia è a Firenze

  • La rinascita della Fortezza: dalla criminalità alla pista di pattinaggio più lunga d'Europa | FOTO

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

Torna su
FirenzeToday è in caricamento