Sciopero lavoratori Sirti a Calenzano: più di 800 esuberi in tutta Italia

Quattro ore di astensione dal lavoro e assemblea

Immagine di repertorio

Martedì 19 febbraio i lavoratori Sirti di Calenzano saranno in sciopero contro l'annuncio di 833 esuberi su 3692 addetti a livello nazionale. 

Quattro ore di sciopero dalle 8  alle 12 con assemblea dalle 9 alle 10 nel cantiere della Sirti di Calenzano a seguito dell'annuncio da parte dell'azienda di apertura di un'imminente procedura di licenziamento collettivo a livello nazionale.

Sirti, azienda storica e leader in Italia nel settore delle istallazioni, manutenzioni di reti telefoniche e ponti radio, a Calenzano conta oltre 60 dipendenti. Ha comunicato giovedì scorso alle organizzazioni sindacali Fim, Fiom e Uilm e al Coordinamento Rsu l'avvio delle procedure per esuberi d'organico, in tutto il territorio nazionale, di 883 tra operai e impiegati su 3692 addetti (quasi 1/4 della forza lavoro) con tagli massicci in quasi tutti i reparti. 

Immediata la reazione sindacale con la proclamazione dello stato di agitazione con scioperi ed assemblee, con articolazione territoriale, in tutti i siti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento