Bagnolo srls di Calenzano: lavoratori in sciopero della fame davanti ai cancelli

L'allarme dei sindacati: "Situazione estrema"

Lavoratori in presidio permanente e in sciopero della fame dai ieri, dopo essersi attrezzati con sedie gazebo: drastica la decisione dei dipendenti della Bagnolo srls di Calenzano, e a lanciare l'allarme sono i sindacati.

Attraverso una nota, la Cgil informa: "Questa è la situazione estrema che si sta verificando davanti ai cancelli della Bagnolo Srls (ditta di Calenzano che si occupa di pronto moda e stireria, circa 25 dipendenti) - si legge -  I lavoratori due giorni fa sono stati allontanati dall’azienda dal proprietario, che ha detto di non avere i soldi per pagare loro lo stipendio (per il secondo mese consecutivo). I lavoratori, tutti stranieri di cinque nazionalità diverse (Afghanistan, Bangladesh, Costa d’Avorio, Senegal, Pakistan), raccontano che lavoravano (anche per conto di noti marchi della moda) più ore del dovuto (e non retribuite) secondo il loro contratto (un part time)".

"I lavoratori e la Filctem Cgil sono in presidio davanti ai cancelli dell’azienda in via Baldanzese 149 a Calenzano - sottolinea la nota -  con l’obiettivo di incontrare la proprietà (che ha rimandato a un incontro per martedì prossimo). Nel corso della mattinata, sono stati visti diversi clienti venuti a ritirare scatoloni".

Chiara la Filctem Cgil: “Si ripropone con forza il tema della trasparenza della filiera e della legalità nei settori produttivi, chiederemo l’interessamento delle istituzioni sulla vertenza. Intanto restiamo qui al presidio permanente dei lavoratori, che sono letteralmente disperati: non sanno come pagare l’affitto di casa e di come provvedere alle famiglie, hanno diritto a essere ascoltati ed aiutati”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • I LAVORATORI devono andare a protestare sotto il Palazzo Comunale che sta bloccando lo sviluppo vedi RICORSO TAR contro la Nuova Pista Vespucci… ma tanto abbiamo un PRATINO VERDE O PARCO...POI DELLA DIGNITA' LAVORATORE CHI SE NE FREGA !!!!!!!!!! Senza servizi adeguati le ditte migrano il altre località estere ma qualcuno non riesce a capire che se non invertiamo la rotta LA POVERTA' AUMENTA !!!!!!!!!

Notizie di oggi

  • Economia

    Lavoro, vola il numero degli occupati: Firenze al secondo posto in Italia

  • Cronaca

    Trovata morta la donna dispersa in Arno

  • Cronaca

    Via dei Benci, aggredisce addetti alla sicurezza e prende a calci un poliziotto: arrestato

  • Cronaca

    Ecco il murale per il partigiano Pillo: omaggio a Silvano Sarti / FOTO

I più letti della settimana

  • Meningite: morta ragazza di 21 anni

  • Renzi furioso querela tutti: da Piero Pelù a Marco Travaglio

  • Baita abusiva in un bosco: sanzioni per migliaia di euro

  • Truffa dello specchietto: si rifiuta di dare soldi e viene accoltellato

  • Bagno a Ripoli: donna trovata morta in casa

  • Senza biglietto lancia pietre, calci e pugni: controllori in ospedale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento