Schiacciata farcita di solidarietà: incasso per i ragazzi con sindrome di Down

La solidarietà sarà l'ingrediente speciale dell'iniziativa che si terrà lunedì "All'antico Vinaio"

La solidarietà sarà l'ingrediente speciale dell'iniziativa che si terrà lunedì 4 dicembre "All'antico Vinaio", in via dei Neri 65/R, tra le 18:00 e le 21:00.

Il video dell'evento

I protagonisti saranno "I ragazzi di Sipario Onlus"; i giovani della cooperativa sociale – che hanno ricevuto una formazione nel campo della ristorazione e lavorano come cuochi e camerieri – daranno infatti un mano nella preparazione delle schiacciate. Per rendere la proposta più accattivante, saranno introdotte un paio di novità gastronomiche, che vanno ad aggiungersi al già ricco panorama delle schiacciate preparate da Tommaso "Tommy" Mazzanti. Le novità, frutto della collaborazione con i ragazzi di Sipario, sono "Sbriciolona, stracchino e tartufo" e "Mortadella, pecorino toscano semi-stagionato e zucchine".

Prezzo fisso 5 euro e incasso interamente devoluto proprio al Sipario, così come in precedenza è avvenuto per la Fondazione Tommasino Bacciotti e per il Meyer.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"All'antico Vinaio" è da anni un punto di riferimento obbligato per chi ama i sapori genuini. E' stato decretato uno dei migliori street-food in Italia e fra i locali più recensiti al mondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fare la spesa in Toscana al tempo del Covid-19: ecco cosa cambia

  • Coronavirus: dipendente Esselunga risultato positivo al Covid-19

  • Bambini mezz'ora a spasso, Prato contro Firenze: "Allucinante, vi siete accorti che c'è una pandemia?"

  • Coronavirus, emergenza studenti fuori sede: “In 10mila non riescono più a pagare l’affitto”

  • Coronavirus: il quartiere è deserto e una famiglia di anatre arriva fino alla farmacia

  • Coop: chiusi la domenica tutti i punti vendita fino a metà aprile

Torna su
FirenzeToday è in caricamento