Scandicci: scritta con croce celtica sul muro dell'istituto Sassetti-Peruzzi, la risposta degli studenti / FOTO

Professori e studenti hanno scritto in un comunicato "Speriamo che il nero non riaffiori"

Gli studenti coprono le scritte

All'istituto Perruzzi-Sassetti, a Scandicci, la mattina di lunedì 8 aprile è comparsa una scritta su un muro della scuola "Dai vostri banchi la rivolta”, affiancata da una croce bretone e una croce celtica. Ed è stata trovata anche un'altra che recitava 'Azione Studentesca". 

Insegnati e studenti non si sono fatti attendere. I ragazzi dell'istituto oggi hanno coperto le scritte con post-it e pensieri contro il razzismo. Come "Il razzismo è l'espressione del cervello ridotta ai minimi termini", "Imagine", "Incivile", "Freedom". 

 "A nulla è valso il fatto che i muri erano stati da poco ridipinti con soldi pubblici (cioè di tutti), per far stare tutti in un ambiente più pulito e decoroso", hanno scritto in un comunicato studenti e professori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E hanno continuano: "Colpiscono e imbrattano la scuola, cioè il luogo dove più di ogni altro si forma il pensiero critico, indipendente e adulto che permetterà a ciascuno di essere protagonista del proprio futuro. E poi lo slogan è un tentativo di far breccia nelle persone più rabbiose, sole e disperate. Non certo per migliorare la loro situazione, ma per farli andare dalla loro parte e magari guadagnare qualche consenso elettorale. La scritta a breve sarà cancellata. Ma deve essere cura di tutti noi che il nero non riaffiori

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo la linea 1: camion si schianta sulla tramvia / FOTO

  • Le Frecce tricolori volano "a domicilio": il giro d'Italia passa da Firenze

  • Coronavirus: in Toscana positivo l'1%. Quattro su cinque sono asintomatici

  • Palazzo Vecchio senza soldi, Nardella: “Vado a cercarli in Cina”

  • Fase 2: hotel al collasso, lavoratori alla fame. Confindustria Firenze: "Situazione sociale sarà drammatica"

  • Tramvia, Nardella annuncia modifiche: arriverà vicino al Duomo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento