Scandicci: dà la caccia all'ex moglie, poi l'aggredisce  

Fermato dopo che aveva colpito l'ex coniuge con calci e pugni

Ieri sera i carabinieri hanno fermato un 33enne peruviano che era riuscito a risalire al nuovo indirizzo della ex moglie e l'aveva aggredita. L'allarme è scattato dopo che questo era stato notato sotto l'abitazione della donna.  Il sudamericano, già noto nell'ambito dei reati persecutori, era riuscito ad individuare la nuova dimora dell’ex consorte e a sfondare la porta d’ingresso dell’appartamento. I carabinieri lo hanno bloccato mentre stava colpendo la ex con calci e pugni. L’uomo, dopo essere stato ammanettato, è stato tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e violazione di domicilio. Il 33enne, residente a Firenze, è stato accompagnato nel carcere di Sollicciano. 
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tramvia, vigilia della rivoluzione: in 2 minuti come è cambiata la città / VIDEO

  • Cronaca

    Bomba d'acqua sul Mugello: alberi caduti in strada 

  • Meteo

    Maltempo: allerta in Toscana per pioggia e temporali

  • Cronaca

    Lavori notturni sul viadotto dell’Indiano fino a fine luglio

I più letti della settimana

  • 5 libri ambientati a Firenze da leggere sotto l'ombrellone

  • Tramvia: 15 giorni gratis sulla nuova linea

  • Mugello: Festa dell'Unità, per Maria Elena Boschi poche persone

  • Tramvia: fine pre-esercizio, trovati i difetti della nuova linea

  • Scandicci: nasce il secondo parco più grande di tutta l'area metropolitana

  • Joe Bastianich in vacanza in città

Torna su
FirenzeToday è in caricamento