Sangue, è ancora emergenza donazione. Anpas lancia la campagna d'agosto

28mila volontari al lavoro

Non si ferma l'emergenza sangue. E se luglio è stato complicato, il rischio è che anche d'agosto si abbiano le stesse difficoltà. Per questo è necessario stare molto attenti, perché in sala operatoria c'è carenza e il sistema regionale della donazione sta facendo gli straordinari pergarantire apporto di sangue nei centri trasfusionali della Toscana. 

Anche le Pubbliche Assistenze toscane sono mobilitate. In questi giorni tutti i 28mila volontari Anpas Toscana hanno ricevuto un volantino promozionale sulla donazione del sangue. Lo stesso documento è stato inviato nelle sedi, in modo che sia affisso alla porta d'ingresso e in bacheca con la preghiera di divulgarlo il più possibile."Da diversi mesi - si legge nel volantino - si sta accentuando il bisogno di sangue e di emocomponenti in genere (plasma, ecc.) da parte del sistema sanitario toscano. È quindi necessario una presa di coscienza del problema da parte di tutti e, in primo luogo, dei nostri volontari, che fra le molteplici attività solidaristiche che svolgono con la ormai collaudata e dimostrata generosità, possono contribuire all'autosufficienza del sistema trasfusionale toscano".Il referente delle Pubbliche Assistenze Toscane per la donazione del sangue, Patrizio Ugolini, ha lanciato un appello alla donazione, e una richiesta alle istituzioni regionali: rivedere un sistema che sta creando non pochi problemi tra i donatori.

L'appello è rivolto ai volontari affinché facciano la propria parte: la carenza è tale da indurre il sistema sanitario ad approvvigionarsi per sangue ed emoderivati da fuori Regione. "Occorre programmare e prenotare le donazioni - ha detto Ugolini - in modo da avere una previsione efficace per il fabbisogno sanitario. Le motivazioni della difficoltà attuale sono il caldo, le ferie di molti, ma anche una serie di normative che hanno reso più arduo il percorso della donazione. Tutte queste cose insieme hanno fatto sì che si creassero delle falle" .I donatori possono pianificare la raccolta, prenotando il giorno a loro più comodo attraverso lo specifico software informatizzato del Sistema Trasfusionale toscano tramite le pubbliche assistenze a cui sono iscritti. "È chiaro - ha concluso Ugolini - che continueremo a mobilitare i nostri donatori in ogni associazione. L'obiettivo è promuovere raccolte per tutta l'estate in modo da garantire, insieme agli altri movimenti di donazione, sangue per tutta l'attività chirurgica, di emergenza o programmata”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, maxi-multa all'automobilista romantico: "Sto andando dalla mia fidanzata, mi manca"

  • Coronavirus: morto il primo medico fiorentino

  • Coronavirus: presto l'obbligo, si esce solo con la mascherina 

  • Coronavirus: 173 nuovi casi e 18 decessi in Toscana 

  • Effetto Coronavirus, Comune di Firenze a rischio default: "resta liquidità per tre mesi"

  • Coronavirus, via alla distribuzione: si uscirà solo con le mascherine

Torna su
FirenzeToday è in caricamento