San Jacopino: due arresti, droga nel controsoffitto di casa

I controlli sono scattati dopo strani movimenti

I controlli (foto del comitato di San Jacopino)

Ieri pomeriggio blitz della polizia all'interno di un appartamento di Via Ponte all'Asse dove vivono tre cittadini nigeriani. In tutto è stato recuperato oltre mezzo chilo di marijuana. Droga, scovata grazie anche all'unità cinofila, nascosta nel controsoffitto di un bagno. 
La perquisizione è scattata dopo alcuni controlli nell'area compresa tra via Lulli e la casa dello studente di Via Maragliano. Verifiche incentivate anche dalle segnalazioni del comitato di zona. 

Gli agenti avevano adocchiato due cittadini nigeriani, di 23 e 28 anni, che dopo alcune telefonate cedevano delle sostanze a due donne. In entrambi i casi è stato appurato come si trattasse di eroina, scambiata in cambio di pochi euro (da i 19 a 30). 

Da qui le verifiche e l'arresto del più giovane dei due. L'altro, insieme ad un loro coinquilino, sono stati denunciati. Nell'abitazione sono stati ritrovati anche smartphone e pc i cui i tre non avrebbero saputo giustificare il possesso. 
Rifredi logo-2

Potrebbe interessarti

  • Ed Sheeran, la scaletta del concerto

  • Estate 2019: i nuovi locali a Firenze da provare

  • Apre La Montagnola: il nuovo spazio dell'estate. Cinema sotto le stelle e musica

  • Pitti Uomo, 5 eventi da non perdere

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Scandicci: morto noto imprenditore

  • Incidente Isolotto: autobus investe anziana / FOTO

  • Incidente stradale sulla 429 bis: motociclista muore in ospedale

  • Ristorazione nel caos: bancarotta e fallimenti, guai per 7 noti ristoranti

  • Top model in arrivo al piazzale: super-sfilata per LuisaViaRoma

  • Firenze Rocks: autobus, tramvia, orari, ingressi e divieti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento