Rovezzano: teme di perdere il lavoro, tenta il suicidio alla stazione

La polizia di stato salva la vita ad un uomo 

Ieri pomeriggio la centrale operativa della polizia ferroviaria ha ricevuto la segnalazione da parte di un cittadino in merito ad un uomo che camminava tra i binari presso la stazione di Firenze Rovezzano. Gli agenti della polfer, subito intervenuti, hanno infatti trovato riscontro notando la persona segnalata dirigersi verso un treno Frecciarossa in transito. 

L’intervento della polizia è stato provvidenziale: in pochi secondi uno degli agenti, notati i movimenti della persona, è riuscito a trattenerlo, mentre l’altro, intercettava il capo del treno del convoglio, riuscendo a far rallentare la corsa.

Successivamente gli agenti sono riusciti a superare la riluttanza e la timidezza del sessantenne italiano, raccogliendone il racconto di difficoltà personale legato al timore di perdere il lavoro. Sul posto è giunta un’autoambulanza della Misericordia di Campo di Marte, a cui l’uomo è stato affidato per le cure necessarie.

Salvato dai carabinieri

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fratelli morti in hotel, l'autopsia: arresto cardiorespiratorio da intossicazione di stupefacenti

  • Sylvie Lubamba: “Sono in crisi, ho chiesto il reddito di cittadinanza" 

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • 'Miss Nonna Italiana 2019': premiata anche una fiorentina

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Parcheggi sulle strisce blu: “Dal 2020 gratis per i residenti in tutte le Zcs”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento