Rufina, tentativo di furto: arrestato

Il ladro ha cercato di scappare con una bici pieghevole ma non ce l'ha fatta

Erano le 21 e 30 circa di ieri quando la proprietaria di casa (nei dintorni di Rufina), allarmata dall’abbaiare dei suoi cani, ha visto l'ombra di una persona che si stava arrampicando sul tetto di casa sua. La donna ha chiamato subito i carabinieri, in pochi minuti è arrivata una pattuglia del distaccamento di Pelago.

L’uomo era riuscito ad entrare nell'abitazione. E' stato trovato dai militari in cantina mentre armeggiava su una bicicletta pieghevole, probabilmente voleva rubarla per poi darsi alla fuga.

Il ladro è un 39enne marocchino, pregiudicato, senza fissa dimora ed irregolare in Italia. Per lui sono scattate le manette. Dopo una notte in camera di sicurezza a Pontassieve stamani ha incontrato il magistrato  per il processo.

L'uomo giudicato dal Pm Paola Belsito ha stabilito per il marocchino la custodia cautelare in carcere a Solliciano.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento