Ristorante abusivo in città: scattano i sigilli

L'operazione della polizia municipale

Era stato già multato qualche mese fa perché risultato "abusivo", tanto che gli era stato imposto di cessare l’attività, ma ha fatto orecchie da mercante. Nei guai è finito un ristoratore in zona Firenze sud: ieri sera infatti, la polizia municipale ha eseguito un controllo mirato, e l'attività è risultata ancora aperta, e immediatamente sono scattati i sigilli.

Tutto risale allo scorso novembre, quando una pattuglia della polizia amministrativa aveva effettuato alcuni accertamenti. Gli agenti avevano riscontrato che al ristoratore mancavano le autorizzazioni necessarie per svolgere l'attività,  e per questo lo aveva multato con un verbale da 5.000 euro, sulla base della legge regionale. Non solo, era stato emesso anche un provvedimento di cessazione dell’attività. Ieri sera, durante il controllo notturno, il ristorante è stato trovato ancora aperto, e gli agenti hanno fatto scattare i sigilli. 

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Spioncino digitale: ecco come funziona e perchè sceglierlo

  • Furti in casa: tornano i contributi per l’installazione degli allarmi

I più letti della settimana

  • Incidente in montagna sulle Dolomiti: muore escursionista fiorentino

  • Meteo Firenze: allerta per pioggia e temporali

  • Comico toscano miracolato: cade un albero poco prima del suo passaggio

  • Incidente in Viale Redi: precipita nel Mugnone / FOTO - VIDEO

  • Terremoto: nuova scossa, la terra trema ancora

  • Terremoto a Forlì Cesena: la scossa sentita anche in provincia di Firenze

Torna su
FirenzeToday è in caricamento