Isolotto: rissa a Villa Vogel

Sul posto quattro volanti della polizia

Le volanti sul posto credits by IsolottoLegnaia.it

Ieri sera, intorno alle 23, accesa lite  all'interno dello spazio estivo di Villa Vogel. Parapiglia poi degenerato che avrebbe visto coinvolte una ventina di persone. "Abbiamo visto volare botte e coltelli, per la seconda sera di fila, ma stasera era veramente di proporzioni enormi" – racconta al sito IsolottoLegnaia.it un testimone che ha assisto alla scena mentre si trovava nel parco con i figli. Non si esclude che alla base di questi episodi ci siano vicende pregresse. "Ci sono queste famiglie in guerra tra di loro". Sul posto sono arrivate quattro "gazzelle" della polizia ma i partecipanti si erano già dileguati. 

"Il fatto c'è stato e il problema non va sottovalutato - spiega il presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni - Per questo sto chiedendo maggiori controlli delle forze dell'ordine e della polizia municipale". "Da parte nostra questa estate abbiamo organizzato molte iniziative nel Parco e continueremo a farlo". "Faccio appello a tutti i cittadini a partecipare. Il presidio sociale e culturale, il saper fare comunità è il primo strumento per la sicurezza urbana".

Maxi rissa in Via de' Vanni/ Video

CRITICHE A PALAZZO VECCHIO

A seguito dell'episodio insorgono le opposizioni comunali di centrodestra. Questo l'intervento del capogruppo di Forza Italia Jacopo Cellai insieme ai colleghi di Lega Federico Bussolin e di Fratelli d'Italia Alessandro Draghi e i consiglieri al Q4 Davide Bisconti, Giovanna di Dio e Leonardo Masi. "Una ventina di persone, rom a detta di testimoni sul luogo, che si pigliano a colpi di mazza nel parco di villa Vogel alle undici di sera, incuranti della presenza di famiglie con bambini, ma a quanto pare per il sindaco Nardella va tutto benissimo: a distanza di quasi 24 ore dall'accaduto non abbiamo sentito una parola. Noi lo ribadiamo per l'ennesima volta: all'Isolotto esiste un problema di sicurezza che, a quanto pare, coinvolge la presenza di rom. A questo proposito vogliamo sapere, visto che 14 dei 18 mesi annunciati dal sindaco all'indomani della morte di Duccio Dini sono trascorsi, se davvero entro dicembre sgombererà il campo del Poderaccio, o se anche questa si rivelerà una delle sue tante promesse a vuoto". 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • Fiorentina: il nuovo stadio a Campi Bisenzio incompatibile con l'aeroporto

Torna su
FirenzeToday è in caricamento