Via Erbosa si rifà il look: nuovi marciapiedi e riqualificazione dei giardini

Saranno risistemati i giardini di via Gran Bretagna e piazza Francia e installate nuove telecamere

Una nuova struttura commerciale al posto di vecchi magazzini abbandonati e 416mila euro di compensazione per rifare il look all’area di via Erbosa con nuove telecamere di sorveglianza, nuovi marciapiedi, abbattimento delle barriere architettoriche e rifacimento dei giardini di via Gran Bretagna e piazza Francia.

È quanto prevede la convenzione per la compensazione del carico urbanistico che ha avuto ieri il via libera del consiglio comunale su proposta dell’assessore all’Urbanistica Giovanni Bettarini.

L’intervento previsto dalla convenzione riguarda la realizzazione di una media struttura di vendita con superficie massima di 1500 metri quadrati. A titolo di compensazione sono previsti interventi per un valore complessivo di 416mila euro.

In particolare, 60mila euro saranno destinati alla realizzazione di nuovi marciapiedi nel quadrante tra via Cimitero del Pino, viale Europa, via Erbosa e via di Villamagna; 17mila euro andranno alla realizzazione delle opere necessarie all’installazione di telecamere di videosorveglianza per monitorare il tratto di viale Europa-viale Giannotti, mentre il restante importo sarà destinato alla riqualificazione dei giardini di via Gran Bretagna e piazza Francia e dell’area esterna all’asilo Staccia Buratta di via Fez.

Il complesso immobiliare ex produttivo, con accesso principale da via Erbosa, è composto da quattro capannoni affiancati con annesso un piccolo edificio di due piani adibito a ufficio, una porzione a rimessa, un’area libera fiancheggiata da una serie di box auto.