Rifiuti speciali abbandonati: 10 fermati, multe per 15mila euro

Operazione dei carabinieri forestali

Sono 10 le persone sanzionate per abbandono di rifiuti speciali e 15mila euro il totale delle multe comminate. Questi i risultati di un'operazione di controllo volta a contrastare l’abbandono e il deposito di rifiuti speciali, portata a termine dai carabinieri forestali nell'area di Reggello.

“Si tratta di una piaga che, oltre a deturpare l’ambiente, genera costi notevoli a carico della collettività: la rimozione dei rifiuti ed il loro smaltimento sono infatti a carico degli enti proprietari delle strade o dei comuni nel cui territorio vengono abbandonati”, spiegano i carabinieri che hanno effettuato l'operazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fenomeno dell'abbandono di rifiuti riguarda da vicino anche l'area fiorentina e quella della Piana, con diverse sanzioni comminate nei mesi scorsi. L'abbandono dei rifiuti avviene nelle ore più strane, principalmente di notte. Per questo, spiegano i carabinieri, spesso è fondamentale la segnalazione di un testimone oculare. Altre modalità investigative utilizzate sono l’ispezione sul contenuto dei rifiuti e l'utilizzo dei sistemi di videosorveglianza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Toscana 35 nuovi casi: il doppio rispetto a ieri. I decessi sono 5, di cui 4 nel Fiorentino

  • Le Frecce tricolori volano "a domicilio": il giro d'Italia passa da Firenze

  • Femminicidio a Cuneo: fermato un ex militare fiorentino

  • Coronavirus Toscana: "La grande truffa delle sanificazioni"

  • Coronavirus: in Toscana positivo l'1%. Quattro su cinque sono asintomatici

  • Paura Isolotto: ambulanza esce di strada e finisce contro una vetrina / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento