Rifiuti, addio Quadrifoglio: nasce Alia, la maxi-società per Firenze, Prato, Empoli e Pistoia

Con 1.800 addetti è il quinto polo italiano del settore, servirà 1,5 milioni di abitanti

Addio Quarifoglio, e addio anche a Asm, Cis e Publiambiente, le società che si occupavano della raccolta dei rifiuti rispettivamente a Firenze, Prato, Montale (Pistoia) ed Empoli: si sono fuse in un'unica maxi società di servizi ambientali della Toscana centrale, la Alia Spa, presentata questa mattina all'Istituto degli Innocenti di Firenze alla presenza del ministro dell'ambiente Gianluca Galletti e dei sindaci delle città interessate, Dario Nardella, Matteo Biffoni, Samuele Bertinelli e Brenda Barnini.

La nuova società si occuperà dei rifiuti prodotti in 49 comuni su un'area di oltre 3mila500 chilometri quadri di territorio e servirà 1,5 milioni di abitanti: Alia Spa, una società per azioni quotata in borsa, diventa dunque la quinta società in Italia nel settore.

Alia, che nasce come azienda pubblica al 100%, raccoglierà ogni anno circa 823mila tonnellate di rifiuti, contando su una forza lavoro di oltre 1.800 addetti , con circa 1.000 automezzi di servizio ed un fatturato annuo stimato per il 2017 in 225 milioni di euro. La sede legale amministrativa di Alia è a Firenze, presso la sede della ex Quadrifoglio, in via Baccio da Montelupo, ed è affiancata da un sistema di direzioni territoriali a Empoli, Pistoia e Prato. “Si realizza una grande operazione – commenta Nardella –. Con Alia, Firenze e ATO Toscana Centro puntano a diventare una delle capitali green d’Europa”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    E' morta Marella Caracciolo, la moglie dell'Avvocato Agnelli

  • Cronaca

    Meyer: bambino ricoverato in rianimazione per meningite

  • Incidenti stradali

    Incidenti: auto del car sharing contro una colonna

  • Cronaca

    San Casciano: rapina in villa, paura per due anziani

I più letti della settimana

  • Tramvia: linea 2 strapiena, la protesta di un fiorentino

  • Tragedia a Calenzano: 21enne muore in polisportiva

  • Morto Salvatore Spera: il re della pizza a Firenze

  • Incendio all'Uci Cinemas di Campi Bisenzio: evacuate 1200 persone

  • Incidente alle Cure, giovane in condizioni disperate: il guidatore dell'auto era ubriaco / FOTO

  • Tramvia, la Soprintendenza: “La linea per Bagno a Ripoli così non si può fare”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento