Rifiuti: tassa ridotta per chi ha fatto bene la differenziata

La decisione del Comune di Lastra a Signa

La Tari 2017, la tassa sui rifiuti, ridotta del 10% a tutte le utenze, sia domestiche che non domestiche, che hanno dimostrato di aver effettuato correttamente il conferimento dei rifiuti differenziati.

Così ha deciso il Comune di Lastra a Signa, guidato dalla sindaca Angela Bagni (Pd): la decisione è stata approvata durante l'ultimo consiglio comunale.

La delibera approvata arriva ad un anno dall’introduzione del nuovo sistema di raccolta rifiuti, in vigore a Lastra a Signa dal 1° gennaio 2017 e basato sul porta a porta e sulla tracciabilità.

“A fronte degli ottimi risultati del nuovo sistema, che ha portato la raccolta differenziata nell'ultimo anno dal 34% all’85% (dati settembre 2017, ndr) abbiamo deciso di effettuare una riduzione del 10% a chi ha dimostrato di aver effettuato correttamente il conferimento dei rifiuti differenziati durante questo primo anno di raccolta porta a porta. Restano esclusi da questa riduzione coloro che non risultano, con il nuovo sistema di tracciabilità, aver conferito nessun rifiuto in modo differenziato”, si legge nella nota diffusa dal Comune.

Ad un anno dall'introduzione del novo sistema i dati sulle percentuali medie di 'impurità' nei rifiuti differenziati – rende noto l'amministrazione - sono passate dal 15% al 7%, per l’organico dal 12% al 3% e per la carta hanno percentuali medie tra 1,5 e 3%, “collocando Lastra a Signa tra i migliori comuni a livello toscano per purezza dei materiali raccolti”. 

La riduzione sarà applicata nel saldo finale Tari del 2017 da pagare entro il 6 febbraio 2018. In vista della scadenza sarà presente all'interno del palazzo comunale un incaricato Alia a disposizione dei cittadini per informazioni il 25 gennaio (8:30 - 13 e 15 - 18), il 30 gennaio (8:30 - 13), il 1° febbraio (8:30 - 13 e 15 – 18) e il 6 febbraio (8:30 – 13).

Scandalo rifiuti : sequestrato impiano compost di Case Passerini

Potrebbe interessarti

  • L'Enigma del Mostro di Firenze in tv

  • Le mostre da non perdere quest'estate a Firenze

  • Tea tree oil, gli usi per la cura del corpo e della casa

  • Permesso temporaneo per entrare nell'area ZTL

I più letti della settimana

  • Ragazza muore travolta dal treno 

  • Tragedia per un fiorentino in vacanza: muore in mare

  • Muore nell'ex ospedale in malora: "Una tragedia annunciata"

  • Outlet di Barberino del Mugello, cambia la proprietà

  • Sesso a pagamento: si cresce poco, cala il prezzo delle escort

  • Da Renzi a Carlo Conti: tutti pazzi per Face App, il trucco per invecchiare

Torna su
FirenzeToday è in caricamento