Castello di Sammezzano: arriva l'esposto in Procura

A rivolgersi alla magistratura il fondatore e portavoce di Save Sammezzano

Non c'è pace per il gioiello della Valdisieve. Dopo le aste andate a vuoto oggi è arrivato un esposto alla Procura di Firenze sulle condizioni del Castello di Sammezzano. Nel documento il fondatore di Save Sammezzano, Francesco Esposito, vuole mettere a conoscenza la magistratura della situazione di deterioramento e semiabbandono di Sammezzano, nonostante la struttura sia assoggettata al “Codice dei beni culturali e del paesaggio” che ne impone la protezione e la conservazione. E' risultato l'unico sito italiano iscritto nella lista dei 12 beni culturali europei più in pericolo secondo Europa Nostra (la federazione pan-europea per il patrimonio culturale).

Il complesso di Sammezzano, peraltro, è vincitore dell’ottavo censimento “I Luoghi del Cuore” promosso dal FAI e Intesa Sanpaolo.

Il Castello è stato argomento di dieci interrogazioni parlamentari e di una mozione regionale approvata a maggio 2016 e oggetto dell’attenzione di centinaia di migliaia di cittadini che ne sostengono il recupero tramite i social network e petizioni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Spruzza lo spray al peperoncino sul bus, panico tra i passeggeri

  • Attualità

    Palazzo Strozzi: maxi coda per Marina Abramović | FOTO

  • Cronaca

    Diocesi toscane: un corso per contrastare gli abusi sessuali

  • Cronaca

    Cerca di vendere della cocaina, ma i "clienti" sono due militari

I più letti della settimana

  • Piazza Giorgini: chiude lo storico forno-pasticceria, festa per la 'Gianna' / FOTO

  • Neve in arrivo

  • Incidenti stradali, auto contro autobus: diversi feriti

  • Delirio in via de' Benci: prende a testate una vetrata e aggredisce i carabinieri / FOTO - VIDEO

  • Trasporti: in arrivo sciopero

  • Mega centro benessere al posto dello storico Teatro Nazionale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento