Reddito di cittadinanza, al via le domande: sportelli affollati

Tante le persone presentatesi agli sportelli ma niente caos

Foto archivio

"Abbiamo aumentato le postazioni a disposizione, tutto sta filando liscio. Nei prossimi 15 giorni attese almeno 15 mila persone nei nostri uffici". A comunicarlo è una nota del Caf Cisl della Toscana, che da questa mattina sta lavorando a pieno regime per accogliere le richieste di informazione e le prenotazioni per la compilazione e l’invio delle domande per il reddito di cittadinanza.

“Tutto sta filando liscio - sottolinea Viviano Bigazzi, responsabile regionale dei Caf Cisl – ci sono tante persone che chiedono informazioni, ma nessun caos. Ci siamo attrezzati, incrementando il numero di postazioni. Dai primi di febbraio le richieste di compilazione per le certificazioni Isee sono aumentate in media del 30% e questo è già un indicatore significativo, perché l’Isee è indispensabile per richiedere il reddito di cittadinanza. Sulla base di questo dato e delle tante richieste di informazioni che già abbiamo ricevuto, prevediamo che nei prossimi 15 giorni si rivolgeranno ai nostri uffici in Toscana almeno 15 mila persone.”

Affollati anche gli uffici postali, ma al momento non si registrano disagi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto: nuova scossa a Barberino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

  • San Godenzo: arrestato mentre attende il figlio all'uscita di scuola

Torna su
FirenzeToday è in caricamento