Rapinano una banca di Tavarnuzze. Per fuggire sfondano la vetrata con un'auto

Due uomini hanno rapinato la Banca del Credito Cooperativo dell'Impruneta a Tavarnuzze. Per fuggire un terzo bandito ha sfondato con un'auto la vetrata dell'istituto di credito

Stamani due uomini hanno messo a segno una rapina nella filiale della Banca del Credito Cooperativo dell'Impruneta, a Tavarnuzze. Per velocizzare la fuga, un loro complice ha usato l'auto per sfondare la vetrata della banca. Il bottino è di 11 mila euro. Un furgone delle guardie giurate ha tentato di fermare l'auto dei rapinatori, tamponandola, ma senza riuscirci.

FUGA - In base a quanto ricostruito dai carabinieri, due malviventi, con il volto coperto da cappucci e parrucche, sono entrati nell'istituto e, senza mostrare armi, hanno minacciato la cassiera, facendosi consegnare il denaro. Un terzo bandito li stava aspettando fuori, su una Fiat Stilo: per facilitare la fuga ha ingranato la retromarcia e ha infranto la vetrata della banca. Grazie all'ausilio di un elicottero della polizia è stata trovata l'auto usata per il colpo, abbandonata a Falciani. Il mezzo era stato rubato ieri a Prato.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fare la spesa in Toscana al tempo del Covid-19: ecco cosa cambia

  • Coronavirus: dipendente Esselunga risultato positivo al Covid-19

  • Bambini mezz'ora a spasso, Prato contro Firenze: "Allucinante, vi siete accorti che c'è una pandemia?"

  • Coronavirus, emergenza studenti fuori sede: “In 10mila non riescono più a pagare l’affitto”

  • Coronavirus: il quartiere è deserto e una famiglia di anatre arriva fino alla farmacia

  • Coop: chiusi la domenica tutti i punti vendita fino a metà aprile

Torna su
FirenzeToday è in caricamento