Rapina e pestaggio a Sant'Ambrogio: arrestato un tunisino | VIDEO

In quattro aggredirono due italiani: 25enne in carcere, in corso le indagini sui corresponsabili

I carabinieri hanno arrestato, su richiesta dei magistrati, un 25enne tunisino pregiudicato e senza fissa dimora. L'uomo è stato identificato come responsabile di una rapina con pestaggio avvenuta lo scorso 21 marzo in largo Annigoni, nei pressi della ricevitoria Sisal di via della Mattonaia.

Due cittadini italiani erano stati feriti da quattro soggetti che avevano sottratto loro la somma di 800 euro in contanti. I due avevano riportato 45 giorni di prognosi, causati da gravi lesioni al volto. Ancora in corso le ricerche degli altri tre corresponsabili del fatto.

Proprio grazie al riconoscimento fotografico effettuato dalle vittime è avvenuta l'identificazione del responsabile. Proficuo è stato anche lo scambio di informazioni con la polizia, intervenuta lo scorso febbraio nel corso di un'altra grave aggressione avvenuta nel centro di Firenze, in piazza dei Ciompi: gli inquirenti hanno così potuto restringere il cerchio incrociando i coinvolgimenti. 

L'uomo è stato sottoposto alla misura della custodia cautelare in carcere.

 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

  • L'Enigma del Mostro di Firenze in tv

  • Le mostre da non perdere quest'estate a Firenze

  • Tea tree oil, gli usi per la cura del corpo e della casa

  • Eventi da non perdere a luglio

I più letti della settimana

  • Tragedia per un fiorentino in vacanza: muore in mare

  • Muore nell'ex ospedale in malora: "Una tragedia annunciata"

  • Outlet di Barberino del Mugello, cambia la proprietà

  • Ragazza muore travolta dal treno 

  • Da Renzi a Carlo Conti: tutti pazzi per Face App, il trucco per invecchiare

  • Sesso a pagamento: si cresce poco, cala il prezzo delle escort

Torna su
FirenzeToday è in caricamento