Bagno a Ripoli, 17enne scappa con un fucile da caccia: ritrovato a Grassina

Un 17enne è stato fermato dopo essere fuggito dal tribunale di Firenze. Il giovane era arrivato a casa del nonno dove si era armato di un fucile da caccia

Nel pomeriggio un ragazzo di 17 anni è stato bloccato a Grassina dopo che era fuggito dal tribunale dei minori. Stamani il giovane era stato condannato per droga a otto mesi di reclusione dal tribunale di Firenze. Così il minorenne fiorentino era scappato fino alla casa del nonno armandosi di un fucile da caccia. Immediata l’azione congiunta di polizia e carabinieri. Sono stati quest’ultimi a rintracciarlo mentre si trovava in strada con un amico.

In base a quanto ricostruito dai militari, il ragazzo aveva diversi arresti alle spalle, tutti per droga: l'ultimo, a dicembre. Stamani era in tribunale con il suo avvocato, con un tutore e con il direttore della comunità dove avrebbe dovuto scontare la pena. Alla lettura delle sentenza, però, è fuggito ed ha raggiunto la casa del nonno. Là ha preso il calibro 12, poi è uscito e ha raggiunto un amico.

I due sono stati avvistati poco dopo dai carabinieri, mentre camminavano in zona Grassina, nel comune di Bagno a Ripoli. Alla vista dei militari, il ragazzo ha gettato l'arma ed é fuggito, ma è stato bloccato subito.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fratelli morti in hotel, l'autopsia: arresto cardiorespiratorio da intossicazione di stupefacenti

  • Fatture false: condannati i genitori di Matteo Renzi / VIDEO

  • Sylvie Lubamba: “Sono in crisi, ho chiesto il reddito di cittadinanza" 

  • 'Miss Nonna Italiana 2019': premiata anche una fiorentina

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Parcheggi sulle strisce blu: “Dal 2020 gratis per i residenti in tutte le Zcs”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento