Arrestata una ragazza immagine perchè ricattava il titolare

Una ragazza di Lastra a Signa è stata arrestata per estorsione. Ricattava il titolare della discoteca per cui lavorava dicendo d'avere un video in cui "pippava cocaina", ieri mattina la trappola a Rifredi

Una giovane ragazza immagine di Lastra a Signa è stata arrestata per estorsione. Ricattava il titolare della discoteca, dove lei faceva la "Pr", minacciando di diffondere un video in cui si vedeva chiaramente che lui faceva uso di cocaina. La ventiseienne per il suo silenzio aveva richiesto 60mila euro, per poi scendere trattando a cinque mila. Il titolare quarantenne è andato ha presentato denuncia alla Polizia , organizzando insieme agli agenti la consegna del denaro.
Ieri mattina la ragazza e l'uomo si sono incontrati per lo scambio filmato – denaro, in una pasticerria del centro. L'uomo aveva già preparato i cinquemila euro, in banconote da 50 e da 100, necessari allo scambio, consegnandoli nelle mani della Pr mentre fuori gli agenti filmavano tutto.
All'uscita della pasticceria di Rifredi la ragazza è stata fermata dagli agenti, ma lei sosteneva fosse tutto un malinteso.

PRECEDENTI – Forse questo non sarebbe l'unico caso, il pm avrebbe citato il il figlio di un imprenditore incappato nella medesima truffa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, caso sospetto a Santa Maria Novella

  • Via Baracca: vinti 500mila euro con un "Gratta e Vinci"

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Lavoro: concorso per 84 assunzioni in Regione Toscana

  • Donna morta in hotel: "gioco erotico finito male", indagato il compagno

  • Coronavirus, mistero sulla comitiva "fantasma" rientrata a Firenze dalla Cina

Torna su
FirenzeToday è in caricamento