Firenze è la città culturalmente più vivace d’Europa

Lo afferma l’ultimo indicatore della Commissione europea che misura il livello di cultura e creatività

Firenze

Firenze è la prima città europea per vivacità culturale e la quinta per creatività e cultura. E’ quanto stabilito  dal ''Cultural and Creative Cities Monitor'', il nuovo indicatore della Commissione Ue che misura la performance delle città in termini di creatività e cultura e impatto su crescita, occupazione e sviluppo sociale. Firenze è stata premiata per la sua vivacità: qualità e attrattività dei suoi musei, teatri e cinema. 

La città è però quinta tra i 36 centri europei con una popolazione compresa fra i 250mila e i 500mila abitanti che sono stati valutati per il loro livello complessivo di cultura e creatività. Sul podio la scozzese Edimburgo

Il capoluogo toscano viene definito dagli esperti Ue come "forse il miglior esempio di città storica creativa".  Già nel 1986 era diventata la seconda città a diventare ''capitale europea della cultura''. Gli esperti dicono inoltre che:  "La creatività artistica di Firenze rimane riflessa nei suoi musei conosciuti in tutto il mondo e nel suo patrimonio architettonico", ma la città è anche sede di un "ben consolidato" settore della moda
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Campi Bisenzio, fanno esplodere bancomat per rapinare le Poste

  • Cronaca

    Droga alle Cascine: tra i cespugli spunta un etto di hashish

  • Cronaca

    Tenta di rubare vestiti al Duomo: arrestato, nelle mutande aveva anche mezz'etto di marijuana

  • Cronaca

    Campo di Marte: spunta un'altra casa della droga, dentro 'tesoretto' di 22mila euro in contanti

I più letti della settimana

  • Festa del papà: perché in Toscana si dice “babbo”

  • Siria: ucciso dall'Isis giovane combattente fiorentino

  • Rissa fra genitori: partita sospesa, bambini in lacrime

  • Autostrada A1: incidente tra mezzi pesanti, un morto

  • Ucciso dall'Isis, la lettera d'addio di Lorenzo: “Sono morto facendo quello che ritenevo giusto”

  • Lite al ristorante degenera: cuoco finisce all'ospedale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento