A Vaglia la prima scuola calcio intitolata ad Emiliano Mondonico

Riportò la Fiorentina in serie A: presentata alla presenza di Cesare Prandelli, Giancarlo Antognoni e della figlia Clara

Nasce a Vaglia, in Mugello, la prima scuola calcio in Italia intitolata ad Emiliano Mondonico, l'ex allenatore della Fiorentina (fu il tecnico che riportò la Fiorentina in A) scomparso nel 2018.

Si tratta dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Vaglia, nata appena due anni e mezzo fa. “Collaboratori, dirigenza e allenatore della società credono fortemente in un calcio che educa, unisce, insegna, fa crescere i ragazzi. Valori nei quali, insieme alla volontà di stare sempre dalla parte dei più deboli, ha sempre creduto Mondonico ed è per questo che è venuto naturale, dunque, prendere contatti con l’Associazione Emiliano Mondonico, fondata e presieduta da Clara Mondonico, figlia dell’ex allenatore della Fiorentina, ed avviare insieme questo progetto”, si legge in una nota diffusa.

Ed anche la figlia ieri, emozionata, era a presentare l'iniziativa nel Palazzo Sacrati Strozzi della Regione Toscana, assieme all’assessore regionale alla salute e allo sport Stefania Saccardi, al presidente dell’ASD Vaglia Andrea Cialdai, al sindaco di Vaglia Leonardo Borchi e agli 'ospiti d’onore' Cesare Prandelli e Giancarlo Finardi, coordinatore delle attività agonistica del settore giovanile dell'Atalanta, storico club allenato dal 'Mondo', che però, “è sempre stato un vero tifoso viola”, ha sottolineato la figlia Clara.

Il comune di Vaglia, per agevolare le famiglie, ha previsto una fermata dello scuolabus al campo sportivo, così da facilitare l’arrivo dei bambini all’allenamento, sia dalla scuola di Pratolino che da quella di Vaglia.

In questa direzione va anche la scelta della polisportiva di inserire attività di mini-calcio, con giochi prettamente ludici da effettuare con la palla per i bambini del 2015 che ancora non hanno l’età per iniziare l’attività federale. “Piccoli passi affinché lo sport diventi parte integrante della vita dei bambini ma anche degli adulti e della famiglie, proprio nel miglior spirito di gioco di squadra”, si legge ancora nella nota della Regione.

“Un’iniziativa che non poteva che nascere alle porte di Firenze perché il legame tra Emiliano e questa città è sempre stato molto forte. Siamo onorati che l’Associazione abbia scelto proprio la Toscana per dar vita alla prima scuola calcio a lui intitolata”, il commento di Saccardi.

“Ringrazio Clara e l’Associazione Mondonico per aver abbracciato il nostro progetto sportivo che io vedo come un cantiere aperto, dove sperimentare nuove modalità di incontro tra giovani, bambini e generazioni. Il calcio deve ripartire da qui, dalle persone”, ha sottolineato Cialdai.

“E' un orgoglio che da oggi ci sia una scuola calcio intitolata al papà - ha detto Clara Mondonico -. I bambini sono il nostro futuro e noi, che non siamo più giovani, dobbiamo essere il loro esempio”. Anche Prandelli, Finardi e Antognoni hanno ricordato i “grandi valori sportivi e soprattutto umani di Emiliano Mondonico”.

presentazione scuola calcio intitolata ad emiliano mondonico-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: dalla Cina stanno rientrando a Prato e Firenze 2.500 persone

  • I migliori locali di Firenze, dalla pizza alla cucina etnica: ecco i 12 vincitori

  • Folle inseguimento, paura sui viali: 14enne semina il panico

  • Marradi: soppresso da Papa Francesco il monastero domenicano. Le tre suore saranno trasferite

  • Frecciarossa deragliato a Lodi: prodotto a Firenze il pezzo difettoso del cambio all'origine della tragedia

  • Droga alle Cascine: trovate eroina, marijuana e hashish

Torna su
FirenzeToday è in caricamento